invito_1cubologoesatto

Davvero una ricchissima giornata quella di sabato 21 a Palazzo Lanfrancdue altrehi.
Oltre al fitto programma della conferenza ci piace segnalare anche alcune altre novità che sono fra l’altro il segno tangibile di un interesse e una partecipazione che si allargano nella comunià materana.
Ci riferiamo all’iniziativa “writecube” che grazie alla disponibilità e alla collaborazione dell’Associazione SBG – only cool people vedrà l’installazione in Piazza Pascoli di questo grande cubo in cui raccogliere idee e emozioni verso Matera2019. Sarà il luogo e il momento anche per conoscersi e lanciare occasioni di future iniziative e collaborazioni con i soggetti più diversi, soprattutto alla luce di quanto avviato nell’ambito del Progetto Cadmos.

E veniamo proprio a Cadmos, per mettere in evidenza l’avvio di una collaborazione con Sassiland, il portale di informazioni che esprime i “Punti di vista di una città. La Città dei Sassi” e che attraverso una sezione apposita “lancia” il “reclutamento” di idee ed energie per la realizzazione del Progetto Cadmos, quale itinerario di condivisione, collaborazione, progettazione partecipata da tutte le realtà presenti sul territorio per la raccolta di quanto potrà confluire nel progetto di candidatura a Capitale europea della Cultura.

Infine, vogliamo segnalare ciò che ci può consentire di terminare in bellezza e qualità la giornata di sabato, e cioè l’evento inserito nella XXII edizione del Gezziamoci – a cura dell’Onyx Jazz Club – alle ore 20.30 presso l’Auditorium Comunale di Piazza del Sedile (ingresso euro 10) con
Al Foster Quartet
Al Foster, batteria – Eli Degibri, sax – Adam Birnbaum, pianoforte – Doug Weiss, contrabbasso

Bene, non ci resta che riproporvi il programma della Conferenza, attendendovi numerosi sabato mattina a Palazzo Lanfranchi. Arrivederci!

Cadmos, alla ricerca di Europa

9:00
Registrazione dei partecipanti

9:30
MATERA2019: Una scommessa e un’opportunità

Benvenuto del Presidente dell’Associazione Matera 2019

Presentazione dell’associazione Matera 2019, degli interventi e degli invitati
[Francesco Salvatore]

Introduzione: Capitale europea della Cultura, come e perché?
[Vito Epifania]

Il viaggio di Cadmos: un modello per il percorso
[Massimiliano E. Burgi e Ilaria d’Auria]

10:30
MATERA2019: Mettere in rete le risorse

Moderatore:
Pasquale Doria (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Interventi:
Raffaello de Ruggieri (Fondazione Zètema – Distretto dell’Habitat Rupestre)
Vito Labarile (Fondazione Carical – Museo Demoetnoantropologico)
Roberto Cifarelli (Ente Parco Murgia)
Giampiero Perri (Agenzia Promozione del Territorio)
Francesco Karrer (Piano Strategico di Sviluppo del Comune di Matera)

11:30
MATERA2019: L’impegno delle Istituzioni

Moderatore:
Francesco Salvatore (Associazione “Matera2019”)

Interventi:

Angelo Tortorelli (CCIAA)
Sandro Calvosa (Commissario al Comune di Matera)
Franco Stella (Presidente Provincia di Matera)
Vito De Filippo (Presidente Regione Basilicata)
Gianni Pittella (Vice-Presidente del Parlamento europeo)

13,30
PAUSA PRANZO

15:00
Siamo stati Capitale. Racconti dai protagonisti

Introduzione: fino al 2019?
[Ilaria d’Auria]

Genova 2004
[Giuseppe Pericu]

Tallinn 2011
[Elena Natale]

Dialoghi per MATERA2019

città – laboratorio
Emmanuele Curti
Università della Basilicata, Faber srl

Giovanni Padula
CityO Urban Intelligence

continuità – discontinuità

Ferdinando Mirizzi
Università della Basilicata

Giovanni Pizza
Università degli Studi di Perugia

acqua – pietra

Laura Marchetti
Università degli Studi di Foggia

Pietro Laureano
Consulente Unesco

Matera e il Mezzogiorno nella cultura Europea

Emilio Nicola Buccico
Presidente Onorario Ass. Culturale Matera 2019

Conclusioni

21.11.09 : Una ricca giornata verso Matera2019

2 pensieri su “21.11.09 : Una ricca giornata verso Matera2019

  • 21 Novembre 2009 alle 21:09
    Permalink

    Proprio ora leggo un articolo su Sassiland. Un articolo che termina così:”Un’incuria che raggiunge livelli di indecenza tali da impressionare negativamente i turisti che ne chiedono conto a ristoratori o agli albergatori ormai rassegnati a questo abbandono. Questa è l’immagine di Matera città Unesco e candidata a Capitale della Cultura. Del degrado.” Purtroppo sassiland ha ragione, certe cose spezzano un po’ le gambe e spengono l’entusiasmo

    Rispondi
  • 22 Novembre 2009 alle 2:51
    Permalink

    Non mi sembra il caso di tirare in ballo un articolo sul degrado dei sassi a proposito di questo post, di queste sfida e di questi sforzi. I promotori dell’associazione stanno compiendo un buono sforzo organizzativo e il loro entusiasmo va premiato riconoscendogli, ad esempio, che sono in anticipo rispetto a tutte le altre candidate, che annoverano, fra le altre, citta’ del calibro di Venezia e Siena. Bravi ragazzi.

    Rispondi

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: