È giunto il tempo del bilancio del primo anno di attività dell’Associazione Culturale Matera 2019.

Per tutto il 2009 l’attività è andata avanti a “singhiozzo”; a momenti di accelerazione, dovuti alla spinta della nostra Associazione, sono seguiti momenti di “calma piatta” dovuti alla situazione di governo politico che ha attraversato tutta la Basilicata.

Ma – com’è, come non è – proprio durante il periodo elettorale abbiamo conseguito un risultato che ci permette di affrontare l’Assemblea Ordinaria 2010 con spirito costruttivo e con una carica emotiva rinnovata verso l’obbiettivo della Candidatura di Matera a Capitale Europea della Cultura per l’anno 2019: la volontà, tradottasi nel mesi di aprile in Delibera di Giunta Regionale, del Presidente De Filippo di costituire un tavolo tecnico di lavoro che vedesse impegnate le Istituzioni Politiche (Regione – Provincia – Comune), le organizzazioni economiche-imprenditoriali (CCIAA) e la cosiddetta Società Civile attraverso l’Associazione Culturale Matera 2019. Il tavolo tecnico – come preannunciato – ha il compito di definire un percorso e una metodologia per la prima fase ufficiale di lavoro in vista della candidatura.

Questo ci permette di poter programmare il futuro con la certezza che il percorso “ufficiale” verso la candidatura sarà sicuramente intrapreso, e soprattutto che non sarà calato dall’alto ma sarà un percorso partecipato.

“Percorso partecipato a tutti i livelli” sarà il Tema dell’Assemblea 2010 dell’Associazione.

A un primo momento “riservato” (vedi Art. 7 Statuto) ai soci – previsto per venerdì 28 maggio alle ore 17.30 – seguirà perciò un incontro pubblico al quale invitiamo tutti i soggetti pubblici e privati che fino ad oggi hanno dichiarato la disponibilità ad essere parte attiva del percorso.

L’incontro si terrà presso il Circolo “La Scaletta” in via Sette Dolori, 10 in Matera a partire dalle ore 19.30 di venerdi 28 maggio.

L’invito è rivolto dall’Associazione Culturale Matera 2019 a quanti, Associazioni o singoli cittadini, vogliono rendersi conto dello stato dell’Arte dell’Idea “Matera Capitale Europea della Cultura”.

Abbiamo fatto della trasparenza e della partecipazione il marchio di qualità dell’Associazione, abbiamo favorito l’inclusione senza porre condizioni, abbiamo contrastato gli slogan (politici) con i fatti e le iniziative, il lavoro che c’è da fare non ci spaventa e soprattutto siamo convinti che Matera sia una città piena di giovani con il “Physique du rôle” che vorranno dare il loro contributo.

Oggi più di ieri siamo convinti che Matera possa essere Capitale Europea della Cultura nel 2019.

A presto incontrarvi.

Associazione Culturale Matera 2019

Il Direttivo

Tempo di primi bilanci: appuntamento il 28 maggio

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: